Eumaschi.com ti garantisce un'esperienza di acquisto in totale sicurezza!
Tempi di consegna rapidi e un livello di qualità sempre molto alto!
€0.00 (0 prodotto)

La disfunzione erettile è 3 volte più comune tra gli uomini che fumano erba

uomini e erettileMentre diventa legale in alcuni stati e più persone ne stanno sperimentando l'utilizzo regolare, la marijuana sta perdendo il suo status di tabù. Ma nuove ricerche mostrano che gli uomini che fumano marijuana ogni giorno hanno tre volte più probabilità di soffrire di disfunzione erettile rispetto a coloro che evitano l'uso delle canne. Questa è una notizia scoraggiante per le migliaia di uomini americani che utilizzano la marijuana per rilassarsi o persino per prepararsi al sesso.

Studi condotti sugli animali hanno mostrato che la marijuana può inibire il tessuto erettile del pene. Ciò è dovuto al fatto che il tetraidrocannabinolo (THC), il principio attivo della marijuana, può limitare la capacità del muscolo liscio del pene facendo diminuire la normale risposta sessuale e la circolazione sanguigna. In altre parole, l'erba può indebolire le risposte naturali del tuo pene alla stimolazione sessuale. Gli esperti affermano che è logico che gli esseri umani abbiano gli stessi effetti collaterali dei nostri amici mammiferi e che il tessuto del pene umano sia suscettibile agli effetti negativi della cannabis. E anche se molti uomini dicono che la marijuana li fa sentire come se avessero una maggiore resistenza sessuale, in realtà potrebbero semplicemente avere un ritardo dell'orgasmo a causa degli effetti della droga.

Anche se i meccanismi non sono chiari, precedenti ricerche hanno mostrato che la maria ha diversi effetti collaterali sessuali per gli uomini. Ricerche apparse nella Rivista di Farmacologia Clinica hanno mostrato che la cannabis abbassa i livelli di testosterone. E diversi studi sulla fertilità e sulla sterilità hanno dimostrato che l'utilizzo frequente di marijuana può far diminuire la concentrazione di spermatozoi e inibire la mobilità e la motilità dello sperma. Queste conclusioni contrastano completamente con la tradizione vecchia di decenni (pensa al film "Reefer Madness") che promuove la marijuana come un potenziatore sessuale che permette ai consumatori di sentirsi maggiormente ricettivi alle esperienze sessuali.

Ma i ricercatori avvertono che l'effetto della marijuana sulla erezione non è preciso. Un po' come per l'alcol, è la dose che fa il veleno. Se una persona fuma o consuma grandi quantità di una varietà potente, ha maggiori probabilità di soffrire di disfunzione erettile rispetto a una persona che fa un tiro al giorno di una varietà più leggera.

Inoltre, le diverse varietà di cannabis potrebbero avere effetti differenti sulle erezioni. Indica è una varietà conosciuta per le sue proprietà rilassanti, mentre sativa può essere più stimolante. I ricercatori non sanno quali effetti produca ogni particolare varietà sulla performance e sul piacere sessuale. Inoltre non sanno quanto l'effetto placebo sia responsabile del fatto che alcuni consumatori affermano che l'utilizzo di marijuana aiuti la loro funzionalità sessuale. La cannabis può anche alterare la percezione del tempo dei consumatori e ciò significa che essi potrebbero considerare un rapporto sessuale più lungo di quanto non lo sia in realtà.

Se senti che la tua abitudine di fumare erba potrebbe star interferendo con la tua vita amorosa, potrebbe essere giunto il momento di ridurne il consumo. Molte persone presumono che la marijuana sia una droga "sicura" che provoca poco o nessun danno al consumatore. Ma i ricercatori stanno appena iniziando a comprendere l'effetto della droga sulla vita sessuale di coloro che la consumano. E, anche se molti miti circondano l'utilizzo della marijuana facendo ritenere che sia una droga che potenzia la performance sessuale, la verità è che l'erba potrebbe renderti meno potente a letto.